FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Italia, non solo fuga di cervelli: anche le prostitute lasciano il Bel Paese

Il servizio de Le Iene sui bordelli svizzeri dove una ragazza su cinque è italiana

Negli ultimi dieci anni l’Italia ha dovuto affrontare un fenomeno in costante crescita: la fuga dei cervelli. Eppure, come testimoniato da un servizio de Le Iene, dal Bel Paese non fuggono solo ricercatori, medici, economisti e brillanti laureati. Nell’ultimo periodo c’è un’altra categoria che preferisce mettere le proprie competenze al servizio di altri paesi: le prostitute. La Iena Cizco è andata in Svizzera, nel Canton Ticino, dove ci sono numerosi bordelli perfettamente legali e dove sono tantissime le ragazze italiane. Secondo alcuni dati una ragazza su cinque è italiana.

Per capire il perché di questa tendenza Cizco ha parlato con Stefania ,una di queste ragazze: "Qui siamo tutelate, guadagniamo tantissimo in più, anche 15-20mila euro al mese", ammette la giovane. Marina, una ragazza siciliana che vive a Milano e lavora in Svizzera, spiega che se volesse un lavoro normale non avrebbe problema: "Il problema è che paghi tante tasse". C’è poi Giulia, ex grafica napoletana con figli che ha deciso di cambiare vita per far fronte ai problemi economici: "Se l’avessi fatto a 19/20 anni sarebbe stata una violenza, ora con la maturità ti dico che mi ha cambiato la vita e se l'avessi saputo l’avrei fatto anche prima e ora starei già in pensione".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali