FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Giornata della memoria, le voci della Shoah per non dimenticare lʼorrore

Dalla neo nominata senatrice a vita Liliana Segre allo scrittore Primo Levi, dalle sorelle Tatiana e Andra Bucci allʼimprenditore Giorgio Perlasca

Davanti all'orrore dell'Olocausto le parole hanno rivelato tutta la loro insufficienza a rappresentare la cattiveria di cui l'animo umano è stato capace; le parole tuttavia, restano l'unica arma, con la quale chi non ha visto con i propri occhi può conoscere quanto successo ed evitare che possa ripetersi. Tgcom24 partecipa alla Giornata della Memoria raccogliendo le testimonianze di quanti hanno vissuto in prima persona l'esperienza della detenzione nei campi di concentramento o hanno salvato dalla deportazione decine di  ebrei: dalla neo nominata senatrice a vita Liliana Segre allo scrittore Primo Levi, dalle sorelle Tatiana e Andra Bucci all'imprenditore Giorgio Perlasca che a rischio della propria vita, nascose oltre cinquemila ebrei ungheresi. ​ Attraverso il loro racconto, ciascuno di noi viene investito di un compito fondamentale: fare in modo che nel libro della Storia con la S maiuscola non venga mai più scritta una pagina simile.

Giornata della memoria, le voci della Shoah per non dimenticare

Tgcom24 partecipa alla Giornata della memoria attraverso le testimonianze di quanti hanno vissuto in prima persona l'esperienza della detenzione nei campi di concentramento o hanno salvato dalla deportazione decine di  ebrei. Dalla neo nominata senatrice a vita Liliana Segre allo scrittore Primo Levi, dalle sorelle Tatiana e Andra Bucci all'imprenditore Giorgio Perlasca che a rischio della propria vita, nascose oltre cinquemila ebrei ungheresi.

leggi tutto

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali