FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Genova, su un muro insulti al poliziotto morto dʼinfarto a Ventimiglia, il Siap: "Matrice anarchica e vergognosa"

Nei pressi della stazione Marittima sono apparse scritte contro Diego Turra, deceduto nei tafferugli con i No Borders alla frontiera

Genova, su un muro insulti al poliziotto morto d'infarto a Ventimiglia, il Siap: "Matrice anarchica e vergognosa"

Si tratta di scritte "di matrice anarchica infamante e vergognosa". Con queste parole Roberto Traverso, segretario provinciale del sindacato di polizia Siap, ha condannato gli insulti rivolti a Diego Turra, morto per infarto durante i tafferugli con i No Borders alla frontiera di Ventimiglia, apparsi su un muro a Genova. Le scritte, in spray rosso, sono state scoperte su un muro nella zona del palazzo della Dogana, nei pressi della stazione Marittima del capoluogo ligure.

Sul posto sono intervenuti anche gli specialisti della Digos, che hanno avviato le indagini per risalire agli autori delle scritte. Traverso ha censurato la scritte, chiedendo l'immediata cancellazione degli insulti. La stazione Marittima genovese, dall'entrata in vigore dell'allerta 2 negli scali portuali, è sottoposta ad una sorveglianza più rigida dell'area.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali