FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Furto miliardario di gioielli a Dresda, c'è un giallo nel giallo: "La refurtiva è in vendita sul dark web"

Il mistero su quello che è stato definito "il furto del secolo" si infittisce

Si tinge di un nuovo mistero quello che sarà ricordato come il furto di gioielli più clamoroso dal dopoguerra. Parte dei preziosi sottratti lo scorso novembre al castello di Dresda, in Germania, è stata messa in vendita on line, sul cosiddetto dark-web. Due oggetti (tra quelli più pregiati) sarebbero stati intercettati su una rete invisibile composta da gruppi chiusi, nella quale gli utenti si connettono esclusivamente con persone di cui si fidano.

Una società israeliana che sta indagando sullla rapina è riuscita ad entrare in contatto fingendosi un potenziale acquirente e ha ricevuto tutte le informazioni relative in diverse mail per i due pezzi "unici" appartenenenti al tesoro di Dresda è stato chiesto l'equivalente di 9 milioni di euro, pagamento da effettuare rigorosamente in bitcoin. In vendita l'opera "aquila bianca" (preziosa medaglia a forma di stella) e il bianco sassone, diamante da 50 carati, che appartenne al principe "Augusto il forte", proprio come gli altri tesori trafugati dalla sua dimora, l'imponente castello di Dresda appunto.

Naturalmente tutte le mail sono finite nelle mani degli inquirenti tedeschi. quello che gli investigatori temono è che i ladri provino a smembrare preziosi allo scopo di venderli su mercati illegali con maggiore probabilità di successo.

Il leggendario colpo risale al 25 novembre scorso, quando due malviventi (probabilmente assistiti da complici) riuscirono ad intrufolarsi nella stanza dei tesori attraverso una piccola finestra e a distruggere con un'ascia la vetrina che proteggeva i gioielli più belli tra quelli della cosiddetta "volta verde" del palazzo. A dicembre un misterioso mecenate aveva offerto (attraverso un suo rappresentante) 1 milione e 300mila euro a chi avesse restituito il tesoro sottratto.

 

Dresda, gioielli per un miliardo di euro rubati nella sala delle "Gruene Gewoelbe"

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali