FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

A 14 anni alla guida in autostrada, bloccato dalla polizia in Friuli

La scoperta tra Latisana (Udine) e Portogruaro (Venezia). Ai genitori, che erano a bordo, una sanzione complessiva di quasi 4mila euro

polstrada polizia stradale generica estate casello autostrada
ansa

Un ragazzino di 14 anni è stato sorpreso alla guida di un'auto lungo l'autostrada A4, tra Latisana (Udine) e Portogruaro (Venezia).

Ai genitori che lo accompagnavano sono stati contestati la guida senza patente, la guida senza aver raggiunto la maggiore età, l'incauto affidamento del veicolo, con una sanzione complessiva di quasi 4mila euro. A scoprire l'adolescente è stata una pattuglia della polizia stradale di Palmanova che si è vista sorpassare da una vettura a una velocità elevata. Raggiungendola e affiancandola, gli agenti hanno notato che alla guida si trovava un ragazzo che dall'aspetto sembrava molto giovane e hanno deciso di controllare le persone a bordo.


 


Gli agenti stavano accompagnando l'auto in area di servizio poco distante. Improvvisamente il veicolo si è bloccato sulla corsia di marcia dell'autostrada, creando un pericolo per coloro che sopraggiungevano, anche in considerazione che in quel tratto la corsia di emergenza era chiusa per lavori. Non potendo tornare indietro, la polizia stradale ha atteso che l'auto passasse nuovamente fermandola subito dopo. Alla guida non c'era più il ragazzino ma un uomo adulto che, al controllo si rivelava essere il padre del precedente guidatore.


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali