FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Foggia, canta di mafia e spara in un video rap: indagini in corso

La pistola era stata caricata a salve, ma le forze dellʼordine stanno procedendo a ulteriori perquisizioni

La pistola usata nel video musicale "Mafia" del rapper Eazy Patrino, tedesco di origini foggiane che canta in francese, era caricata a salve. Le immagini sono state girate nel comune di Mattinata, sciolto il 16 marzo per sospette infiltrazioni criminali. E proprio nel paese, le forze dell’ordine stanno procedendo a verifiche e perquisizioni in esercizi commerciali, mentre dei traduttori sono al lavoro per capire se il testo della canzone sia un inno alla criminalità organizzata.

La canzoneEazy Patrino è un rapper, nato in Germania da padre foggiano. "Mafia" è cantata in franco-algerino e parla di criminalità organizzata. Nel video, girato a Mattinata, vengono inoltre sparati due colpi di pistola da un’arma che poi si è scoperto essere stata caricata a salve. Non solo, ma si vede un uomo che sembrerebbe essere il genero di un ex politico locale, in un comune che è stato sciolto da poco proprio per sospette infiltrazioni mafiose, simulare l’inserimento di un colpo in canna.

Le indaginiIl video pubblicato su You Tube ha fatto subito partire le indagini. La pistola utilizzata è stata ritrovata, così come i bossoli dei proiettili a salve, che sono stati sparati all’interno di una proprietà privata. Il testo invece è ancora all’esame dei traduttori che ne stanno accertando il reale significato. Sono poi in corso perquisizioni e verifiche a esercizi commerciali di Mattinata, da parte di carabinieri e polizia. Uno degli uomini che compare nel filmato, infine, è stato denunciato per ricettazione. E’ stato infatti trovato in possesso di molte targhe d’auto di nazionalità tedesca e una di queste era sicuramente contraffatta.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali