FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Forlì, sopravvive a un incidente e diventa testimonial per la sicurezza stradale: perde il controllo dell'auto e muore in un secondo schianto

La vittima, Andrea Severi, aveva 26 anni e aveva preso parte a una campagna di sensibilizzazione nelle scuole. Ferita ma non in pericolo di vita la fidanzata che si trovava nellʼauto

Andrea Severi, il 26enne testimonial per la sicurezza stradale morto in uno schianto

Nel 2019 Andrea Severi, 26enne forlivese, era sopravvissuto a un brutto incidente stradale. Da quel momento aveva deciso di diventare testimonial per la sicurezza stradale, girando per le scuole con una campagna promossa dalla Regione. Ma nella notte di sabato 25 settembre, il giovane ha perso il controllo della sua auto, andando ad impattare contro un albero. Uno scontro che gli è stato fatale: da quanto risulta Andrea è morto sul colpo. Ferita, ma non in pericolo di vita la fidanzata 19enne. 

È stata proprio la ragazza ad allertare i soccorsi. Sul posto, insieme alle forze dell'ordine e ai mezzi di soccorso, è giunto anche il padre del ragazzo, ex agente della questura di Forlì in pensione da un anno.

 

Andrea, come riportato dalla stampa locale, a gennaio 2019 era rimasto coinvolto in un grave incidente. Insieme a suo padre, anch'egli sopravvissuto a un sinistro in autostrada avvenuto anni prima, aveva deciso di raccontare la sua esperienza davanti a 500 studenti per la campagna dell' Ausl (Azienda Unità Sanitaria Locale) della Romagna.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali