FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Emergenza a Panarea, si scarica l'ambulanza elettrica e viene spinta dai passanti

La paziente in gravi condizioni doveva raggiungere l'ospedale di Messina. Rabbia e proteste tra gli isolani che denunciano il pessimo servizio di emergenza

ansa

Sono stati attimi di terrore quelli vissuti da una paziente a bordo di un'ambulanza sull'isola di Panarea lo scorso weekend.

Durante l'operazione di soccorso, il veicolo con motore elettrico si è scaricato ed è riuscito a raggiungere l'eliporto solo grazie all'aiuto dei passanti. A complicare la situazione anche il ritardo dell'elicottero impegnato in un altro intervento a Salina.

La donna che accusava febbre alta e forti dolori intestinali aveva chiesto soccorso alla guardia medica locale intorno alle 19 ma è riuscita a raggiungere l'ospedale Papardo di Messina solo dopo le 23. A ritardare il trasferimento della paziente è stata l'ambulanza elettrica nella quale si trovava che, nel bel mezzo dell'operazione, si è scaricata e bloccata per le strade dell'isola. Tempestivo è stato l'aiuto dei familiari e dei passanti che hanno spinto il veicolo per avvicinarlo alla pista dell'elisoccorso. 

Ma quest'ultimo episodio non è stato l'unico imprevisto: anche l'elicottero che doveva trasportare la donna su terra ferma, infatti, è arrivato con 4 ore di ritardo. "Non voglio trovare un colpevole ma voglio che noi isolani, insieme a sindaco e medici, ci sediamo a tavolino e troviamo una soluzione per gestire questa situazione di degrado” ha protestato la nipote della paziente su Facebook. 

Quanto accaduto ha scatenato non poche polemiche tra i residenti che hanno lamentato le pessime condizioni di soccorso in caso di emergenza medica e la mancanza di un numero adeguato di elicotteri notturni disponibili in tutta la Sicilia.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali