FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Eʼ morta lʼultima abitante di Braia: ora il paese è disabitato

Teresa Pini si è spenta a 85 anni: per 20 anni è stata la custode del piccolo borgo nella frazione di Pontremoli

E' morta l'ultima abitante di Braia: ora il paese è disabitato
Foto "Terre di Lunigiana"

Teresa Pini se n'è andata a 85 anni e con lei si è spento l'intero paese di Braia. Teresa era infatti l'ultima abitante del piccolo borgo nella frazione di Pontremoli, in provincia di Massa Cararra. Ora il paesino è disabitato. L'anziana è stata per 20 anni l'unica custode del paesino dove ha vissuto sola con il suo cane.

A dare la notizia il fratello Lorenzo che da anni vive a Londra con la famiglia. Teresa era il simbolo del piccolo paesino di cui per 20 anni è stata l'unica custode. Da tempo però era ricoverata nell'Istituto Cabrini a Pontremoli a causa dei problemi di salute ed è qui che l'85enne si è spenta. 

"Ha abitato a Braia senza telefono e solo in compagnia di un cane. Insieme hanno sorvegliato le antiche mura nel silenzio e nel segno della memoria. A farla scendere a Pontremoli per una malattia fu un conoscente: l’andò a prendere in auto. Ma ogni tanto vi tornava", ha detto un amico dell'anziana al quotidiano La Nazione. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali