FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TEMPO REALE

Covid, Austria primo Paese Ue ad approvare l'obbligo vaccinale | Floridia: presto risorse per Ffp2 a tutte le scuole

A Vienna la misura entra in vigore dal 4 febbraio. Il sottosegretario all'Istruzione annuncia soldi per le mascherine agli alunni

Covid, lunghe code fuori dai centri vaccinali a Milano

In Austria il Parlamento ha approvato l'introduzione del vaccino obbligatorio contro il Covid: è il primo Paese europeo a farlo. La misura entrerà in vigore dal 4 febbraio. Intanto in Italia il sottosegretario all'Istruzione, Barbara Floridia, annuncia: "Presto saranno in norma le risorse che serviranno per assicurare le mascherine Ffp2 a tutte le scuole". 

  • 20 gen

    Venerdì riunione straordinaria dei ministri della Sanità Ue

    Venerdì i ministri della Sanità dei Paesi Ue si riuniranno, in videoconferenza, in via straordinaria. Lo annuncia la presidenza francese del Consiglio Ue, spiegando che all'incontro parteciperanno la Commissione Ue, l'Ecdc, l'Ema e l'Autorità europea per la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie. Sul tavolo la variante Omicron, "che rappresenta un forte rischio di destabilizzazione per la vita economica e sociale degli Stati membri", spiega la presidenza francese. L'adattamento dei vaccini, la messa in campo della quarta dose e il tema della "convergenza delle strategie nazionali" gli altri temi dell'incontro.

  • 20 gen

    In Francia Super Green pass in vigore da lunedì

    Lunedì 24 gennaio in Francia entra in vigore il "pass vaccinale", l'equivalente del Super Green pass italiano. Il nuovo certificato prende il posto del "pass sanitario", che poteva essere attivato anche senza vaccinazione ma con un tampone negativo. Lo ha detto il primo ministro Jean Castex. Il 2 febbraio verrà eliminato l'obbligo di mascherine all'esterno e di smart working e cadranno i limiti di pubblico negli stadi e nelle sale di spettacolo. 

  • 20 gen

    L'Austria approva l'obbligo vaccinale: è il primo paese in Ue

    Il Parlamento austriaco ha approvato l'introduzione del vaccino obbligatorio contro il Covid-19: è il primo Paese europeo a farlo. L'approvazione con la maggioranza necessaria dei voti è avvenuta dopo ore di dibattito in aula. La misura entrerà in vigore il 4 febbraio.

  • 20 gen

    Verso la zona arancione Piemonte, Friuli-Venezia Giulia, Abruzzo e Sicilia

    Altre quattro Regioni (Piemonte, Friuli-Venezia Giulia, Abruzzo e Sicilia) vanno verso la zona arancione, a partire da lunedì, in base al monitoraggio settimanale dei dati sull'andamento dei contagi e dei ricoveri. In zona arancione chi non ha il Super Green pass non può uscire dal Comune di residenza se non per motivi di salute, lavoro o urgenza. 

  • 20 gen

    Covid, assessore D'Amato: "In Lazio Rt sotto 1 dopo molto tempo"

    "Il valore Rt del Lazio è a 0.64, torna così, dopo molto tempo, sotto 1".Lo afferma l'assessore alla Salute, Alessio D'Amato, che spiega: "Un segnale importante che potrebbe indicare l'inizio di una fase discendente nelle prossime settimane". 

  • 20 gen

    Sottosegretaria Floridia: "Presto risorse per Ffp2 a tutte le scuole"

    "Le mascherine Ffp2 arriveranno a scuola. Presto saranno in norma le risorse che serviranno per assicurare le Ffp2 a tutte le scuole, sarà stabilito nel primo Cdm utile in questo senso. So già che c'è la piena volontà del ministro e sicuramente arriveranno. Era necessario che arrivassero il prima possibile". Così la sottosegretaria all'Istruzione, Barbara Floridia.

  • 20 gen

    Spallanzani: "Vaccino Sputnik è efficace contro Omicron nel 70% dei casi"

    "Tutti i vaccini autorizzati perdono significativamente attività nei confronti di Omicron. I risultati degli esperimenti, condotti in collaborazione tra Istituto Spallanzani e Istituto Gamaleya, hanno documentato che oltre il 70% delle persone vaccinate con Sputnik V mantengono un'attività neutralizzante contro Omicron, e tale attività si mantiene in buona parte anche a distanza di 3-6 mesi dalla vaccinazione". Lo comunica il team tecnico scientifico dello Spallanzani.

  • 20 gen

    Personale sanitario positivo, chiude un reparto di terapia intensiva a Gela

    Il reparto di terapia intensiva Covid dell'ospedale Vittorio Emanuele di Gela è stato chiuso a causa di un focolaio che ha coinvolto il personale sanitario. Tre medici su cinque, compreso il primario, due infermieri e un operatore socio-sanitario sono infatti risultati positivi e si trovano adesso in quarantena. I sette pazienti ricoverati saranno trasferiti in giornata all'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta dalla centrale operativa del 118, tramite ambulanze e l'elisoccorso di Palermo attrezzato per il trasporto di pazienti Covid. Con i sette nuovi arrivi al Sant'Elia i pazienti della terapia intensiva Covid saliranno da 2 a 9. 

  • 20 gen

    Gb, la figlia di Johnson colpita duramente dal virus: ora sta meglio

    La figlia di sei settimane di Boris Johnson, Romy, è stata duramente colpita dal Covid-19. Lo rivelano i media britannici. Downing Street ha annunciato la scorsa settimana che un membro della famiglia del premier era risultato positivo al virus, senza specificare chi fosse. Una fonte ha detto che la bimba è "in via di guarigione".

  • 20 gen

    Mappa Ecdc conferma tutta Italia in rosso scuro

    L'Italia resta tutta in rosso scuro, il colore del massimo rischio epidemiologico per il Covid-19: è l'indicazione della mappa aggiornata dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), dopo che la scorsa settimana anche la Sardegna aveva abbandonato il colore rosso per passare in rosso scuro. Si allarga ancora la quota in Europa in rosso scuro: per l'agenzia Ue hanno il massimo rischio tutta l'Europa Occidentale e Meridionale, con Scandinavia, Stati Baltici e gran parte dell'Europa Centro-Orientale. Si riducono rispetto alla scorsa settimana le parti ancora in rosso in Romania, Ungheria e Polonia.

    Covid, la mappa dellʼEcdc conferma tutta lʼItalia in rosso scuro

    L'Italia resta tutta in rosso scuro, il colore del massimo rischio epidemiologico per il Covid-19. E' l'indicazione della mappa aggiornata dall'Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. L'ultima Regione ad abbandonare il colore rosso per passare al rosso scuro è stata la Sardegna, la settimana scorsa. Per l'agenzia Ue, presentano il massimo rischio tutta l'Europa Occidentale e Meridionale, con Scandinavia, Stati Baltici e gran parte dell'Europa Centro-Orientale. Si riducono rispetto alla scorsa settimana le parti ancora in rosso in Romania, Ungheria e Polonia.

    Leggi Tutto Leggi Meno

     

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali