FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Covid, in Gran Bretagna picco di decessi: 1.610 in 24 ore | Germania prolunga il lockdown fino al 15 febbraio

Pfizer annuncia nuovi ritardi nelle somministrazioni delle dosi. Aifa preoccupata. La Lombardia fa ricorso contro la zona rossa

Covid, proseguono le vaccinazioni in tutto il Paese

Galoppa il Covid in Europa, soprattutto in Gran Bretagna dove i numeri fanno impressione: in 24 ore sono morti 1.610 britannici a causa del coronavirus. In Germania si è trovato l'accordo per allungare il lockdown ad almeno il 15 febbraio. In Italia il presidente della Lombardia presenta al Tar il ricorso contro la zona rossa. E l'Aifa esprime preoccupazione per i ritardi di consegna vaccini annunciati dalla Pfizer.

  • 19 gen

    Stati Uniti, superati i 400mila decessi

    Gli Stati Uniti hanno superato i 400mila decessi legati al coronavirus. E' quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University.

  • 19 gen

    Ema: ritardi di Pfizer per assestamenti di produzione

    Sono dovuti ad assestamenti nella produzione gli slittamenti nelle consegne delle dosi del vaccino anti Covid-19 prodotto da Pfizer-Biotech. Lo riferisce l'Ema, sottolineando che disguidi e ritardi si devono al fatto che l'azienda sta cercando di aumentare la produzione e, a fronte dei molti ordini ricevuti, non ha avuto la possibilità di fare scorte di materie prime.

  • 19 gen

    Vaccino, in Francia 139 casi avversi e 5 morti

    Finora in Francia sono stati identificati cinque decessi di "persone anziane o molto anziane con compresenza di patalogie", che avevano ricevuto un'iniezione del vaccino Pfizer. Lo scrive Le Figaro citando la France Presse. "A livello nazionale, abbiamo registrato 139 casi di effetti avversi e cinque decessi sono stati registrati dai centri regionali di farmacovigilanza" di Tours, Nancy e Montpellier, ha indicato il Ministero della Solidarietà e della Salute, mentre quasi 500.000 dosi di vaccino è stato iniettato in Francia dal 27 dicembre.

  • 19 gen

    Picco di vittime in Gran Bretagna - VIDEO

  • 19 gen

    Nuovo picco in Gran Bretagna: 1.610 decessi in 24 ore

    Nuovo picco assoluto di 1.610 morti per Covid (contro i circa 600 conteggiati ieri) in Gran Bretagna, alle prese con una variante più aggressiva del virus che il lockdown nazionale sta solo lentamente frenando. Lo certificano i dati governativi diffusi oggi, che includono peraltro un recupero statistico di alcuni dati raccolti in ritardo nel weekend. I nuovi contagi giornalieri sono scesi invece a 33.355, contro i 37.535 di ieri. Il totale dei decessi ufficiali - conteggiati includendo chi è morto dall'inizio della pandemia entro 28 giorni dal primo test positivo da coronavirus - supera ora nel Paese quota 91.000

  • 19 gen

    10.497 nuovi casi su 254.070 tamponi e altri 603 decessi

    Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 10.497 nuovi casi a fronte di 254.070 tamponi eseguiti (il giorno precedente l'incremento era stato di 8.824 su 158.674 test). I decessi sono stati 603, contro i 377 di lunedì. Il tasso di positività è al 4,1%, in calo dell'1,5%.

  • 19 gen

    Covid, Ue agli Stati: vaccinare 70% adulti entro l'estate

    "L'Ue chiede agli Stati membri di vaccinare l'80% degli operatori sanitari e gli ultraottantenni entro marzo, ed il 70% degli adulti entro l'estate". Lo spiega il vicepresidente della Commissione Ue, Margaritis Schinas, presentando la nuova comunicazione pubblicata dall'Esecutivo comunitario per "battere uniti il Covid-19", in vista della videoconferenza dei leader di giovedì.

  • 19 gen

    Covid, Germania: accordo sul lockdown fino al 15 febbraio

    Lo Stato e i Laender si sono accordati sul prolungamento del lockdown in Germania fino al 14 febbraio. Lo scrive la Dpa. Restano chiuse gastronomia, negozi al dettaglio e attivita' del tempo libero.

  • 19 gen

    La Cina contro gli esperti indipendenti Oms: "Noi trasparenti"

    La Cina respinge le accuse sulla reazione lenta di fronte allo scoppio iniziale dell'epidemia di Covid-19. Rispondendo al rapporto del panel indipendente dell'Oms, il ministero degli Esteri ha difeso la "trasparenza" delle azioni iniziali di Pechino. "La Cina è stata la prima ad avvertire il mondo dell'epidemia anche quando non disponeva di informazioni sufficienti - ha detto la portavoce Hua Chunying -. E ha preso azioni decisive su diagnosi precoce, quarantena e trattamento che hanno fatto guadagnare tempo nella gestione dell'epidemia, riducendo i numeri di infezioni e morti".

  • 19 gen

    Covid: Seychelles riaprono a turisti purché siano vaccinati

    Il ministro del Turismo della Seychelles, Sylvestre Radegonde, ha annunciato la riapertura dell'Arcipelago a tutti i turisti, a patto che siano vaccinati. Da marzo in poi, riportano i media locali, chi vorra' trascorrere le vacanze su una delle 115 isole nell'Oceano indiano non dovra' piu' restare in quarantena per 14 giorni ma presentare un certificato di vaccinazione e un test del coronavirus negativo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali