FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Vaccini, Figliuolo: Si programmino vacanze in base all'appuntamento

Per il commissario straordinario quello delle ferie "potrebbe essere un non-prioblema"

"E' bene che chi va in vacanza regoli le proprie vacanze in funzione dell'appuntamento vaccinale". Lo ha detto il commissario per l'emergenza, Francesco Paolo Figliuolo. "Per Astrazeneca si può fare con un intervallo tra 4 e 12 settimane tra prima e seconda dose, con i vaccini a mRna si può fare a 42 giorni. Ritengo che potrebbe essere un non-problema", ha spiegato.

Il generale poi ha aggiunto di essere "aperto a qualsiasi proposta che le Regioni vorranno farmi; ovviamente a tutto c'è un limite che è il pragmatismo, se facciamo voli pindarici e invenzioni, io non ci sto".

 

Mettere in sicurezza gli over 60

"Lo chiedo a tutti i presidenti, di andare avanti con il piano: è facile farsi prendere dalla propaganda, e dire 'apro questa categoria o un'altra', ma se noi non mettiamo in sicurezza gli over 60, che sono quelli che hanno più probabilità di finire in ospedale, non ne usciamo più". E' l'appello del commissario all'emergenza, Francesco Paolo Figliuolo, alle Regioni. "In queste due settimane ci dobbiamo concentrare su queste categorie".

 

Stop alle polemiche - "C'è stato un calo vertiginoso dei ricoveri e dei decessi dando priorità alle classi vulnerabili. Adesso abbiamo davanti 2-3
settimane in cui dobbiamo tenere la barra dritta", dice ancora Figliuolo. Il generale ha ricordato come lunedì, nella cabina di regia e nel Consiglio dei ministri si siano prese decisioni importanti per "andare verso le riaperture in maniera ordinata e sicura". "Dobbiamo continuare a vaccinare gli over 60 e i fragili. Chiedo a tutti presidenti di Regione di andare avanti con i richiami, è facile farsi prendere dalla propaganda, ma se non mettiamo in sicurezza gli over 60 che hanno il 95% di probabilità di finire in ospedale, o peggio ancora in terapia intensiva, o peggio ancora di morire, non ne
usciamo".

 

 

Napoli, non ha spazio per i tavolini fuori: ristoratrice fa mangiare clienti su tavolette wc

Il vicolo nel centro storico di Napoli dove ha la sua trattoria non è largo a sufficienza per poter posizionare dei tavolini. E così una ristoratrice ha organizzato un flash mob di protesta: ha fatto mangiare provocatoriamente i clienti (amici e colleghi) su tavolette del water.

Leggi Tutto Leggi Meno

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali