FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Covid, da Milano a Napoli i teatri si illuminano: "Vogliamo ripartire" 

Una protesta silenziosa organizzata da U.N.I.T.A per chiedere al governo di riaprire in sicurezza dopo un anno di chiusura

Quando i teatri hanno dovuto chiudere per l'emergenza Covid non potevano di certo immaginare che i riflettori sarebbero rimasti spenti per un anno. E così, esattamente dodici mesi dopo, hanno deciso di risplendere per dire al governo che adesso è il momento di ripartire. Da Milano a Napoli, passando per Bologna e Piacenza, da quelli più piccoli fino ai grandi nazionali,  hanno aperto e illuminato i propri edifici per una sera.  

L'iniziativa, "Facciamo luce sul teatro!" è stata promossa da U.N.I.T.A. (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo), per chiedere al nuovo Governo e a tutta la cittadinanza di tornare immediatamente a parlare di spettacolo dal vivo e programmare una riapertura in sicurezza delle sale. Una "protesta" silenziosa ma molto scenografica affiché questi luoghi "tornino ad essere ciò che da 2.500 anni sono sempre stati: piazze aperte sulla città, motori psichici della vita di una comunità".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali