FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Coronavirus, dal 4 maggio mezzi più frequenti e obbligo di mascherina a bordo | Calano i decessi: dato più basso dal 15 marzo

Confindustria: "Servono risposte sulla riapertura". Nel decreto aprile proroga dello stop ai licenziamenti e nuovi congedi parentali

Coronavirus, a Milano segnaposto alle fermate di bus, tram e metro

Milano si prepara alla "Fase 2". Alle fermate di bus e tram, l'Atm, l'azienda di trasporto pubblico della città, ha creato dei segnaposto per garantire a chi è in attesa il rispetto della distanza di sicurezza. "Stai qui", è il messaggio che compare all'interno di un cerchio rosso. Segnaletica per il distanziamento sociale anche sui treni della metropolitana.

Mezzi più frequenti nelle ore di punta, adesivi per segnalare le distanze corrette e obbligo di mascherina per salire a bordo: sono queste le linee guida che, proposte dal ministro dei Trasporti Paola De Micheli, verranno allegate al decreto sulle riaperture. Sul fronte dei numeri, calano i decessi: nelle ultime 24 ore sono morte 260 persone, il dato più basso registrato dal 15 marzo.

  • 26 apr

    Fontana: "Per il 4 maggio servono regole chiare per tutti"

    Per la Regione Lombardia è "fondamentale che da qui al 4 maggio ci siano regole chiare, certe e inequivocabili". A chiederle è il governatore Attilio Fontana, citando come esempi le indicazioni "per l'utilizzo delle mascherine o a un protocollo univoco da applicare a chi, rientrato al lavoro, risultasse poi positivo al Covid-19". E sottolinea che, dopo le prime aperture del 4 maggio, bisognerà anche prevedere "la riapertura di tutte le altre attività".

  • 26 apr

    Domani ripartono cantieri e manifattura export

    Da domani potranno ripartire in tutto il Paese le imprese e i distretti del settore manifatturiero la cui attività sia rivolta prevalentemente all'export e le aziende del comparto costruzioni, solo per i cantieri su dissesto, scuola, carceri e edilizia residenziale pubblica. Lo potranno fare solo se in condizioni di rispettare i protocolli sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Ne dà notizia la Regione Emilia-Romagna al termine della cabina di regia.

  • 26 apr

    Restano le restrizioni sulle messe, dal 4 maggio deroga per i funerali

    Il governo va verso il prolungamento delle restrizioni per le messe anche dopo il 4 maggio. Deroga, invece, per i funerali ai quali, tuttavia, dal 4 maggio potrebbe essere ammesso solo un numero ridotto di persone.

  • 26 apr

    Restano chiusi i negozi al dettaglio

    Nessuna riapertura per i negozi - che rientrano nelle categorie già fermate nella fase 1 - a partire dal 4 maggio. Sul commercio a dettaglio, secondo fonti della cabina di regia, il governo ragionerà nei prossimi giorni. Una possibile data di riapertura per il commercio al dettaglio, che tuttavia resta un'ipotesi priva di conferme ufficiali, è quella del 18 maggio. Prorogato anche, il lockdwon per parrucchieri e centri estetici.

  • 26 apr

    In Italia diminuiscono i decessi e calano i nuovi casi

    Nelle ultime 24 ore in Italia sono 260 i decessi, quasi la metà rispetto a ieri quando i morti erano stati 415; si tratta del dato più basso dal 15 marzo. Calano lievemente anche i nuovi casi: 2.324 contro i 2.357 di sabato. Torna invece a salire il numero dei malati, +356 per un totale di 106.103. Prosegue ancora il trend in calo dei ricoveri in terapia intensiva: vi sono sono 2.009 pazienti, 93 in meno rispetto a ieri. Dei 106.103 malati complessivi, 21.372 sono ricoverati con sintomi, 161 in meno rispetto a ieri, e 82.722 sono quelli in isolamento domiciliare, 510 in più rispetto a ieri quando si era registrato il primo calo dall'inizio  dell'emergenza.

  • 26 apr

    A Milano crescono i contagi, in Lombardia calano i decessi

    Dopo il calo di ieri tornano al livello di venerdì i dati relativi al contagio in provincia di Milano. Si contano infatti 463 nuovi casi di cui 241 a Milano città, mentre ieri c'erano stati 219 nuovi casi di cui 80 a Milano città. In Lombardia, in compenso, cala il numero di decessi: 56 nelle ultime 24 ore, contro i 163 di ieri. Continuano a calare anche i posti letto occupati nei reparti degli ospedali: in terapia intensiva sono 706, con un calo di 18 (ieri -34), mentre negli altri reparti ci sono 8481 con un calo di 8 (ieri -302).

  • 26 apr

    Sì alle visite ai parenti ma niente riunioni di famiglia

    Sì alla possibilità di visitare i parenti ma no alle riunioni di famiglia, conferma del divieto di spostamento tra le Regioni, se non per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute. Sono due delle novità che dovrebbero essere introdotte con il nuovo decreto a partire dal 4 maggio. Ancora aperta la discussione sulla possibilità di consentire o meno di raggiungere le seconde case.

  • 26 apr

    I Comuni: subito regole certe per il trasporto pubblico

    "Subito regole certe per gestire il trasporto pubblico. Tra una settimana dobbiamo poter fare viaggiare chi torna al lavoro in sicurezza. E non sappiamo ancora come". Lo hanno chiesto i comuni nella Cabina di regia con il governo. "Dal 4 maggio ci saranno meno restrizioni quindi più persone per strada: come fanno i sindaci a controllare il rispetto delle regole? Ingressi contingentati nei parchi, ok a visite a parenti, ok attività motoria. Ma chi controlla? La polizia locale non è sufficiente".

  • 26 apr

    Conferenza stampa del premier Conte prevista alle 20:20

    Il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, terrà una conferenza stampa questa sera, alle ore 20.20. È quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi.

  • 26 apr

    Mezzi pubblici più frequenti nelle ore di punta, marker sui posti

    Nelle fase 2 è prevista una maggior frequenza dei mezzi pubblici nelle ore di punta. Lo prevedono le linee guida al vaglio del ministro dei Trasporti, Paola De Micheli. Sui mezzi, dagli autobus alle metropolitane, inoltre, è previsto un numero massimo di passeggeri, in modo da rispettare la distanza di un metro, e la presenza di marker sui posti a sedere per segnalare quelli che non possono essere usati.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali