FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Covid, Brusaferro: "Curva in decrescita in tutte le Regioni" | Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta in arancione

Di Maio: "Il 16 maggio data auspicabile per superare il coprifuoco". Rezza: "Nessuna controindicazione per i vaccini J&J e AstraZeneca sotto i 60 anni"

Le isole italiane covid free

Il ministro Di Maio indica il 16 maggio come data "auspicabile per superare il coprifuoco". Intanto il presidente dell'Iss, Silvio Brusaferro, spiega che "la curva dei contagi Covid in tutte le Regioni e province autonome è in decrescita". Il ministro Speranza firma le nuove ordinanze che entreranno in vigore dal 10 maggio. Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta passano in zona arancione, mentre nessuna Regione sarà in fascia rossa.

  • 07 mag

    Vaccini, prima dose a 87% over 80 e 69% fascia 70-79 anni

    E' salita all'87% la quota degli over 80 (in tutto sono 4.532.890 persone) vaccinati con la prima dose anti-Covid, mentre ha completato il ciclo il 72%. Nella fascia d'età compresa tra 70 e 79 anni (6.032.659 persone) la prima iniezione è stata fatta dal 69%, la seconda dal 14%. Lo indica il monitoraggio settimanale del commissariato all'emergenza. In testa tra le Regioni che hanno somministrato la prima dose agli ultraottantenni c'è la Provincia di Trento (99%), seguita dal Veneto (98%); in coda Calabria (66%) e Sicilia (67%).

  • 07 mag

    VIDEO - Come cambiano i colori delle Regioni

  • 07 mag

    Figliuolo: "A maggio 17 milioni di dosi, a giugno oltre 25"

    A maggio saranno disponibili 17 milioni di dosi di vaccino, mentre a giugno le forniture potrebbero salire oltre quota 25. Lo ha detto il commissario all'Emergenza Francesco Figliuolo, ricordando che "con l'ordinanza sulle priorità nelle vaccinazioni abbiamo visto un aumento di somministrazioni a over 80 e fragili e un calo repentino di ospedalizzazioni e ricoveri in terapia intensiva". 

  • 07 mag

    Il Regno Unito revoca la quarantena da 12 Paesi turistici, non l'Italia

    Il governo britannico di Boris Johnson alleggerisce le regole Covid sui viaggi turistici dal 17 maggio con un sistema a semaforo. La luce verde per le mete da cui si potrà rientrare nel Regno senza quarantena riguarda per ora solo 12 tra Paesi e isole, inclusi Portogallo, Israele e Gibilterra. Resta per ora in giallo, con quarantena obbligatoria, la gran parte degli Stati, comprese Italia, Francia e Spagna. La lista rossa (divieto di viaggio e rimpatri solo con quarantena in hotel sorvegliati) si allarga invece a Turchia, Maldive e Nepal.

  • 07 mag

    Covid, ordinanze Speranza: Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta in arancione

    Il ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia sul monitoraggio Covid, è pronto a firmare le nuove ordinanze che entreranno in vigore a partire dal 10 maggio. Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta sono in zona arancione. Nessuna Regione è in area rossa, mentre tutte le altre sono gialle.

  • 07 mag

    Rezza: nessuna controindicazione per J&J e AZ agli under 60

    "C'è una riflessione in corso sull'utilizzo del vaccino AstraZeneca e Johnson & Johnson negli under 60. Ma i vaccini a vettore virale sono utilizzabili dai 18 anni ni su e dunque non c'è alcuna controindicazione". Lo dice il direttore della prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza, che spiega: "La circolare ministeriale prevede un uso preferenziale per gli over 60, ma ciò non vuol dire che non possano essere usati al di sotto. Infatti abbiamo visto come in Gran Bretagna hanno utilizzato al 50% AstraZeneca e Pfizer e hanno ottenuto un abbattimento dei casi e dei morti". 

  • 07 mag

    Brusaferro: "Decrescita lenta ma in tutte le Regioni"

    "La curva è in decrescita, sempre lenta ma questa settimana è in tutte le Regioni". Così il presidente dell'Iss, Silvio Brusaferro.

  • 07 mag

    Vaccini, fonti Ue: "I brevetti non sono il problema"

    L'Ue "cerca soluzioni pragmatiche a un problema su cui al Wto sono tutti d'accordo, che è la necessità di aumentare subito la capacità produttiva di vaccini e su vasta scala". Così fonti della Commissione europea. Al momento "non emerge che i brevetti siano un problema da questo punto di vista, ma se questo dovesse accadere ci sono le misure di flessibilità già previste dal Wto", mentre "non c'è tempo per un dibattito politico, pur legittimo, sulla proprietà intellettuale", viene spiegato.

  • 07 mag

    Speranza: lavoriamo per superare quarantena tra Paesi G7

    "Le misure di contenimento ancora attive e l'andamento della campagna di vaccinazione ci permettono di guardare al futuro con ragionata fiducia. Possiamo lavorare insieme, da qui al vertice del G7 ad Oxford dell'inizio di giugno, al superamento della quarantena per i viaggi tra i nostri Paesi, mantenendo la misura del tampone prima della partenza e all'arrivo". Questa la proposta del Ministro Speranza, espressa al tavolo con i colleghi del G7.

  • 07 mag

    Usa, Pfizer chiede a Fda l'approvazione definitiva

    Pfizer ha chiesto alla Fda, l'agenzia americana per la sicurezza dei farmaci, l'approvazione completa per il suo vaccino dai 16 anni in su, dopo aver distribuito oltre 170 milioni di dosi negli Stati Uniti in base a un'autorizzazione d'emergenza. In caso di accettazione la casa farmaceutica. insieme al partner BioNTech, potrebbe commercializzare il farmaco direttamente e offrire richiami contro le varianti del virus senza chiedere una nuova autorizzazione d'emergenza.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali