FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Como, invitano clienti a indossare la mascherina: picchiati i proprietari di un rifugio alpino

Unʼintera famiglia è stata aggredita da una coppia che si è rifiutata di indossare i dispositivi di protezione: lʼuomo si è scagliato contro la moglie e il figlio del proprietario con i bastoni da trekking

Facebook

Chiedono a due clienti entrati nella loro baita di indossare la mascherina, come previsto dalla legge. La prima, una seconda e una terza volta. Ma l'insistenza della famiglia che gestisce il rifugio Alpe di Colonno, sui monti che affacciano sul lago di Como, non è stata gradita dalla coppia di avventori che ha picchiato padre, madre e figlio. L'uomo, addirittura, come riporta la Provincia di Como, ha usato i bastoni da trekking per malmenarli.  

Messaggio social - Chi ha avuto la peggio, in particolare, sono stati la donna e il giovane. Le vittime hanno denunciato l'accaduto e sulla pagina Facebook del rifugio hanno lanciato un appello per riuscire a individuarli: "Gentilmente chiunque veda o riconosca queste due persone contatti noi o i carabinieri di Castiglione. Stamattina siamo stati picchiati con lesioni da queste due persone per aver detto loro gentilmente di mettere la mascherina... grazie per la collaborazione". 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali