FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pompei, sale sul tetto delle Terme per scattare un selfie: la Soprintendenza apre un'inchiesta

La foto della donna che ha infranto il regolamento del Parco archeologico è diventata virale e ha suscitato indignazione sui social. Indagano anche i carabinieri

La Soprintendenza ha aperto un'inchiesta dopo che la foto di una turista salita sul tetto delle Terme centrali agli Scavi di Pompei per scattarsi un selfie è diventata virale. La giovane, di cui per ora non si conosce l'identità, ha violato il divieto e infranto il regolamento del Parco archeologico che proibisce espressamente di salire ma anche solo di sedersi o di appoggiarsi sui monumenti del sito. Indagano anche i carabinieri, che hanno acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza.

I biglietti prenotati sono nominativi e quindi, qualora la Soprintendenza ritenesse opportuno identificare la turista per sanzionarla, si potrebbe risalire alla sua identità incrociando le immagini delle telecamere al momento dell'ingresso con il nome impresso sul biglietto; a patto che la donna non abbia fornito un falso nominativo.

 

Le Terme centrali, che sorgono all'incrocio tra via di Nola e via Stabiana e si sviluppano sullo spazio di un intero isolato, l'insula 4 della Regio IX, arrivano ad un'altezza di tre metri. Chi conosce il complesso termale aperto al pubblico dal 25 novembre dello scorso anno, è a conoscenza dell'esistenza di una scalinata che porta fino al tetto del vasto complesso. Scalinata naturalmente vietata ai turisti. Tale reato è punibile penalmente, con reclusione da tre mesi a un anno e con la multa da mille a 3mila euro.

 

Pompei riapre a visitatori e turisti

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali