FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Napoli, reagisce a rapina: titolare di una pescheria ucciso con un colpo in faccia | Poco prima assaltato il negozio del fratello della vittima

Antonio Morione ha inseguito i delinquenti: per assicurarsi la fuga, uno di loro ha sparato alcuni colpi, ferendo a morte la vittima

Antonio Morione, 41enne titolare di una pescheria, è stato ucciso nel corso di una rapina a mano armata a Boscoreale (Napoli). L'uomo, 41 anni, ha reagito e ha inseguito i rapinatori. Per assicurarsi la fuga, uno dei banditi ha sparato alcuni colpi d'arma da fuoco ferendo gravemente Morione, il quale è morto poco dopo essere stato trasportato in ospedale. Indagano i carabinieri.

Quattro i bossoli ritrovati - Morione è stato colpito al volto da un solo proiettile dei quattro sparati dai banditi. I carabinieri della Compagnia e del Nucleo Investigativo di Torre Annunziata hanno trovato quattro bossoli calibro 9x21 in via della Rocca, dove si trova l'esercizio commerciale.

 

Napoli, titolare di una pescheria ucciso dopo una rapina

 

Rapinata anche la pescheria del fratello - Poco prima della morte di Morione, era stata rapinata un'altra pescheria di Boscoreale. In via Diaz uno dei malviventi ha sparato un colpo d'arma da fuoco all'interno del negozio. Il negozio apparteneva al fratello di Antonio Morione. Gli inquirenti (sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Torre Annunziata e del Nucleo investigativo della città oplontina) non escludono che la banda entrata in azione in via Giovanni Della Rocca, possa essere la stessa che poco prima aveva preso di mira "La rosa dei venti", il cui titolare è 
Giovanni Morione.

 

 

 

 

Ad avvalorare questa ipotesi il fatto che sul posto sia stato recuperato il bossolo di un colpo esploso dai malviventi durante la fuga e risultato dello stesso calibro 9x21 dei quattro (uno dei quali ha centrato in pieno volto la vittima) sparati all'indirizzo di Antonio Morione all'esterno della pescheria "Il delfino".  

 

Trovata auto incendiata, forse quella del killer - Ritrovata un'auto incendiata nella zona del Piano Napoli, alla periferia di Boscoreale, e potrebbe essere quella usata dai rapinatori. I carabinieri, pur non confermando la circostanza, nemmeno escludono che la vettura sia la stessa utilizzata per arrivare alla pescheria di via Giovanni Della Rocca, dal momento che risulterebbe compatibile con quella rinvenuta nel complesso di edilizia popolare di Boscoreale.

 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali