FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cc ucciso, Somma Vesuviana vuole una via per Mario Cerciello Rega | Il sindaco lancia un sondaggio online

Lʼomaggio al vicebrigadiere ucciso a coltellate a Roma arriva dal suo paese natale. Dopo il primo ok dalla commissione Toponomastica, si attende il via libera della prefettura

Cc ucciso, Somma Vesuviana vuole una via per Mario Cerciello Rega | Il sindaco lancia un sondaggio online

E' arrivato il parere positivo della commissione Toponomastica del Comune di Somma Vesuviana (Napoli) alla proposta del sindaco Salvatore Di Sarno di intitolare una via nella sua città natale a Mario Cerciello Rega, il carabiniere campano ucciso a coltellate a Roma. "Tanti cittadini mi hanno chiesto di dare un segno tangibile che Mario Cerciello Rega non sarebbe stato dimenticato", aveva annunciato il primo cittadino via Facebook pochi giorni dopo il funerale del militare. Così con l'ok della commissione, è stato iniziato l'iter per l'intitolazione con la richiesta presentata alla prefettura. "Procederemo presto", la rassicurazione di Di Sarno, che lancia un sondaggio online tra i suoi cittadini.

Il sondaggio del sindacoUna volta comunicata su Facebook la sua idea per mantenere alta la memoria di Mario Cerciello Rega, suo concittadino, il sindaco Di Sarno ha aperto una sorta di consultazione online. "Abbiamo pensato fosse giusto intitolargli una strada della sua città per rendergli onore per sempre", è l'obiettivo dichiarato.

E i cittadini di Somma Vesuviana così hanno dato la loro preferenza. "Intitoliamo a lui la via dov'è nato", è stata una proposta. "Potremmo dedicare il nuovo parco che verrà costruito", un'altra, poco apprezzata però da chi immagina le lungaggini per la realizzazione dello spazio verde pubblico.

Al via l'iterDopo il primo sì della commissione Toponomastica, l'iter da seguire per persone decedute da meno di dieci anni che si siano distinte per particolari benemerenze è richiedere l'autorizzazione alla prefettura con un'istanza, alla quale viene allegata la delibera di Giunta Comunale concernente l'oggetto della richiesta e la planimetria dell'area territoriale interessata.

"Nel caso del vice brigadiere Cerciello Rega - ha comunicato il coordinatore della commissione Toponomastica Alessandro Masulli. - le cui virtù da eroe sono state scandite dai mass-media di tutto il mondo, non è necessario allegare alcun curriculum. La Commissione Toponomastica, in questo caso, d’intesa con l’Amministrazione Cittadina, avrà il solo compito di individuare quale strada o piazza pubblica possa conservare la viva memoria del nostro valoroso cittadino".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali