FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bimba stuprata e uccisa nel Beneventano, riesumata la salma ma sono spariti gli organi interni

La denuncia dellʼavvocato del padre di Maria Ungureanu. Rischiano di saltare esami fondamentali per scoprire lʼassassino

Bimba stuprata e uccisa nel Beneventano, riesumata la salma ma sono spariti gli organi interni

E' un'inchiesta piena di imprevisti quella sulla morte di Maria Ungureanu, la bambina rumena di 9 anni, che venne ritrovata senza vita intorno alla mezzanotte del 19 giugno 2016 all'interno di una piscina di un resort a San Salvatore Telesino, comune in provincia di Benevento. L'avvocato del padre della bimba ha denunciato che nel cadavere fatto riesumare dalla procura mancano gli organi interni. E potrebbero saltare esami fondamentali per l'inchiesta.

"La nuova autopsia svolta sul corpo della povera Maria ha fatto emergere che nel corso del primo esame autoptico sono stati asportati e fatti sparire gli organi interni: siamo pronti a presentare denuncia per accertare cosa sia accaduto". E' quanto annuncia l'avvocato Fabrizio Gallo, legale del padre di Maria Ungureanu. "La prima autopsia accertò che la piccola era stata violentata e poi uccisa - aggiunge il penalista-. I risultati non furono del tutto chiari al punto che la Procura di Benevento ha chiesto ed ottenuto da un nuovo gip la riesumazione della salma. Il nuovo esame autoptico ha fatto emergere questa verità agghiacciante: non sono stati rinvenuti gli organi interni. Chiediamo con forza che venga fatta chiarezza in una vicenda da contorni ancora tutti da chiarire. Di fatto sono state cancellate tutte le tracce che possano fare accertare la verità su gli autori di questo omicidio".

Incidente probatorio a settembre - Proseguirà il 17 settembre l'incidente probatorio disposto, su richiesta del procuratore aggiunto della Procura di Benevento Giovanni Conzo, nell'ambito dell'inchiesta sulla tragica fine di Maria. Per quella data dovrebbero essere disponibili, se nel frattempo saranno recuperate alcune parti di organi, le conclusioni dei tre periti ai quali il giudice ha affidato l'incarico di procedere ad una serie di accertamenti anche di carattere biologico. Si tratta dei professori Cristoforo Pomara, Ciro Di Nunzio e Francesco Sessa, che hanno gia' eseguito a Catania le analisi di oltre trenta vetrini relativi ai vari tessuti dei panni indossati da Maria e lo scorso 3 luglio, a Foggia, una nuova autopsia della salma della piccola, fatta riesumare. Le operazioni sono avvenute alla presenza dei professori Fernando Panarese, consulente di Daniel Ciocan (indagato da tre anni per omicidio e violenza sessuale della piccola Maria), Tatiana Mangiullo e Marina Baldi per i genitori di Maria.

Solo Daniel Ciocan è indagato - Per l'omicidio è indagato solo Daniel Ciocan. Il gip aveva archiviato la posizione di Cristina Ciocan (sorella di Daniel). Le indagini, prolungate a gennaio di altri sei mesi, avrebbero dovuto fare chiarezza su diversi punti, uno su tutti: la piccola, alta 1 metro e 45 centimetri, come avrebbe potuto annegare nella piscina la cui massima profondità è di 1,35 metri.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali