FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bimba ferita a Napoli, le condizioni restano gravissime | In città mobilitazione civile contro la camorra

Manifestazione sul luogo della sparatoria. Per gli organizzatori si tratta di "una vera e propria rivolta della società civile. Su una tv locale il video shock della sparatoria

Mobilitazione in piazza Nazionale a Napoli contro la criminalità. L'iniziativa, voluta dall'associazione "Popolo in cammino", segue il ferimento della bambina di quattro anni colpita da una pallottola vagante nel corso di un agguato a un pregiudicato. Per gli organizzatori, la mobilitazione rappresenta "una vera e propria rivolta delle coscienze, una risposta civile, sociale, culturale che parte dai quartieri della città".

Su una tv locale il video shock della sparatoria - Le immagini della sparatoria in cui è rimasta gravemente ferita la piccola Noemi sono circolate sul web. La tv locale Juorno.it ha pubblicato le immagini riprese dalle telecamere a circuito chiuso della zona di Piazza Nazionale. Si vede il killer arrivare in scooter, con casco integrale in testa e una tuta da pioggia per impedire il proprio riconoscimento. L'uomo, piuttosto corpulento, si lancia all'inseguimento di Salvatore Nucaro, suo vero obiettivo, e spara in mezzo alla strada senza preoccuparsi della presenza dei passanti. E in una parte di questo video si intravede anche il momento in cui Noemi viene travolta dai due che si inseguivano.

Bambina resta gravissima - Restano intanto "estremamente gravi" le condizioni della bambina. Dall'azienda ospedaliera Santobono, dove la piccola è ricoverata, si apprende che "persiste una grave insufficienza respiratoria derivante dal danno polmonare", a causa del proiettile che ha perforato un polmone ed è stato poi rimosso in un lungo intervento chirurgico. La bambina è tuttora sedata e collegata al ventilatore meccanico. "Le sue condizioni cliniche permangono estremamente gravi e la prognosi riservata".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali