FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Riace, Lucano va a Napoli: "Accetto lʼinvito del sindaco de Magistris"

In un primo momento il primo cittadino del comune calabrese aveva annunciato di voler restare a dormire nella propria auto

Riace, Lucano va a Napoli: "Accetto l'invito del sindaco de Magistris"

"Accetto con il cuore l'invito del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris". Lo ha annunciato il primo cittadino di Riace, Domenico Lucano, sottoposto al divieto di dimora nel comune da lui amministrato. Per de Magistris, che si era detto disposto ad ospitare il collega, "Lucano è stato punito perché considerato socialmente pericoloso. Riace deve diventare la roccaforte della resistenza del nostro Paese".

Ai microfoni di Radio Crc, durante la trasmissione Barba e Capelli, Lucano ha quindi annunciato che andrà a Napoli, contrariamente a quanto detto precedentemente. In un primo momento il sindaco di Riace aveva infatti dichiarato di voler restare a dormire nella propria auto ma, ha aggiunto, "de Magistris è uno dei sindaci che ammiro di più e che conosce bene la nostra terra. Mi trovo in una condizione che non avrei mai immaginato, ma non faccio un passo indietro".

L'obiettivo di Lucano non è solamente quello di dimostrare la propria innocenza: "Credo che questa vicenda, in un momento storico particolare, possa dare un contributo a un'idea di politica che va in direzione opposta rispetto a ciò che sta accadendo in questo Paese".

In collagamento c'era anche il primo cittadino di Napoli. "Il problema di Riace - ha detto de Magistris - non è l'immigrazione, ma l'emigrazione, lo spopolamento di quella terra. Solo chi non conosce Riace non capisce cosa sia accaduto lì in questi anni. Lucano è stato punito perchè considerato socialmente pericoloso. Riace deve diventare la roccaforte della resistenza del nostro Paese, per l'attuazione dei valori costituzionali. Questa lotta la vinceremo insieme".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali