FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Brescia, i Tornado scoprono piantagione di marijuana: due arrestati

Unʼoperazione congiunta delle forze aree e di terra hanno portato allʼarresto di una coppia e allo smantellamento della piantagione

Una coltivazione di marijuana è stata scoperta a Quinzano, Brescia, grazie ai tornado del 6° stormo di Ghedi. Come riportato dal Giornale di Brescia con l'aiuto di una ricostruzione aerofotografica gli aerei hanno segnalato la serra ai Carabinieri di Verolanuova che hanno fatto irruzione nel terreno sequestrando due quintali e mezzo tra piante e foglie e arrestando due quinzalesi.

I tornado, sorvolando il cielo, hanno trovato la coltivazione illegale: segnalata immediatamente ai carabinieri è iniziata l'operazione via terra. V.A., commesso di 38 anni, e la convivente F.I., 34 anni casalinga, coltivavano piante di marijuana vicino a un capannone in disuso non lontano dalla loro abitazione nella periferia di Quinzano. In tutto sono stati sequestrati 250 chili di marijuana, 70 piante, estirpate dagli agenti, cinque sacchi di scarti di lavorazione e circa venti chili di foglie essiccate. Il Nucleo operativo e Radiomobile dei carabinieri ha trovato nella loro proprietà bilance elettroniche di precisione, concime e materiale adatto alla costruzione di una serra.

Infatti in vista dell'inverno i due coltivatori stavano per trasferire l'intera produzione in una cantina attrezzata con polistirolo per evitare gli sbalzi di temperatura, impianto di irrigazione e aerazione: mancavano solo le lampade scaldanti. Il giudice ha convalidato l'arresto della coppia disponendo la custodia cautelare in carcere. Gli sforzi congiunti delle forze aree e di terra hanno portato al successo dell'operazione confermando l'effettiva efficacia di questa collaborazione.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali