FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bimbo ucciso a Napoli, il parroco della comunità: “Non è una tragedia figlia della povertà”

A “Mattino Cinque” Don Maurizio commenta l’omicidio del piccolo Giuseppe

Una comunità sotto shock quella di Cardito (Napoli) dove si è consumato il terribile omicidio del piccolo Giuseppe. Il bimbo di 7 anni è stato ucciso dal compagno della madre Tony Essoubti Badre per aver rotto la sponda del letto mentre stava giocando con la sorellina di 8 anni anche lei ricoverata ma fuori pericolo di vita.

Un omicidio brutale a cui anche Don Maurizio, il parroco del paese, fatica a darsi una spiegazione: “Non voglio che la povertà diventi una scusa di questa tragedia. Ci sono tante famiglie dove regna l’amore”. I vicini di casa – ai microfoni di “Mattino Cinque” - invece attaccano l’uomo con parole molto forti: “È un mostro e un vigliacco”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali