FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bimbo strangolato a Cassino, la compagna del padre: “Mi ha chiesto di mentire in caserma, voleva inguaiarmi”

A “Pomeriggio Cinque” la diretta esclusiva con la donna da Villa S. Lucia

“È rientrato alle 15.30. In caserma mi ha chiesto di mentire, di dire che era rientrato alle 14-14.30 ma non lo ho fatto”. A parlare è Anna, la compagna che da 17 anni è accanto a Nicola Feroleto, ora in carcere come sospettato per con concorso in omicidio, per essere stato presente all’uccisione del figlio Gabriel, probabilmente soffocato dalla madre.

In diretta da Villa S. Lucia a “Pomeriggio Cinque” la donna racconta la sua vita accanto a un uomo che ha dato alla luce il figlio con un’altra e poi i momenti successivi allo strangolamento di Gabriel. “Io sapevo di loro, lui il bambino non lo voleva”, spiega la donna, aggiungendo che la madre del piccolo non lavorava e si faceva portare in giro da Nicola. “Lui è rientrato tranquillo alle 15.30 quel giorno, si è lavato le mani e si è messo a mangiare”. Poi la richiesta di mentire: “Ma non lo ho fatto, mi voleva inguaiare ma io ho detto di no”. E poi conclude: “Gli sputerei in faccia”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali