FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bebe Vio in un bar dopo le 18: scatta la multa | Lei si difende: "Ero andata a trovare un'amica cameriera"

La campionessa paralampica è stata trovata nel locale oltre lʼorario consentito dal Dpcm, sanzionato anche il titolare dellʼesercizio

Bebe Vio, scherma
ansa

La campionessa paralimpica Bebe Vio è stata multata dopo essere stata trovata dai carabinieri in un bar dopo le 18 dai carabinieri impegnati nei controlli per il rispetto delle misure anti Covid. La schermitrice e rappresentante del gruppo sportivo della Polizia di Stato, secondo quanto afferma "La Tribuna di Treviso", intorno alle 20 si stava intrattenendo in un locale con alcuni amici in pieno centro a Mogliano Veneto, sua città natale. 

Sempre secondo il quotidiano veneto Bebe e i suoi amici sarebbero stati trovati seduti al bancone, senza distanziamento.La multa di 400 euro è subito scattata per tutti i componenti del gruppo, sanzionato anche il locale, segnalato alla Prefettura di Treviso.

 

La campionessa si difende: "Ero da una mia amica cameriera" - "Ho sbagliato: sono andata in quel locale a trovare un'amica di infanzia che fa lì  la cameriera e non vedevo da anni, perché non torno mai a casa, e mi sono fermata dopo l'orario di chiusura mentre lei sparecchiava. Ma non ho bevuto, avevo la mascherina e sono rimasta lì solo a chiacchierare, come se fosse una visita di famiglia". E aggiunge facendo ancora mea culpa: "Ho trasgredito la legge, ma non c'era altra gente dove ero io. Mi sta cercando  il mondo intero, tutto questo risalto ma non ho ucciso nessuno..." 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali