FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Auto si schianta contro un guard rail dopo la discoteca, morti quattro giovani nel Catanese

Ferito il conducente, un 48enne: le vittime, tutte senza cintura di sicurezza, sono la sua convivente 28enne, un 20enne, un 17enne e una 15enne

cronaca, catania, incidente

Quattro giovani, due dei quali minorenni, sono morti in un incidente stradale verificatosi all'alba sulla strada statale 121, Paternò-Catania, sullo svincolo per Belpasso. I quattro erano a bordo di una Seat Leon guidata da un 48enne rimasto ferito: per cause in corso di accertamento, l'auto si è schiantata contro il guard rail della rampa. Per estrarre i corpi dalle lamiere della vettura sono dovuti intervenire i vigili del fuoco.

Il conducente è stato ricoverato all'ospedale Cannizzaro di Catania: le sue condizioni non sarebbero gravi. Le vittime, che secondo quanto riportato da La Sicilia non indossavano le cintura di sicurezza, sono Lucrezia Diolosà Farinato, 28enne convivente dell'uomo, il 20enne Salvatore Moschitta, il 17enne M.P. e la 15enne E.G. I cinque stavano rientrando a casa dopo aver trascorso la notte in una nota discoteca all'aperto della riviera ionica del Catanese.

Al momento dell'impatto l'auto si è spezzata in due: la parte superiore della vettura è stata divelta, mentre la parte posteriore, con le due ruote, è volata alcune decine di metri finendo accanto ai binari della Ferrovia circum etnea.

Le vittime: Lucrezia Diolosà Farinato (a destra), 28 anni, Salvatore Moschitta di 20 (terzo da S), il 17enne Manuel Petronio (a sinistra), ed Erika Germana Bozza (seconda da sinistra) di 15 anni

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali