FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Cronaca > Sicilia > Messina, sventato sistema dei corsi di formazione professionale "gonfiati"
17.7.2013

Messina, sventato sistema dei corsi
di formazione professionale "gonfiati"

Arrestate anche le mogli di un deputato Pd e dell'ex sindaco Pdl

foto Guardia di Finanza
18:47 - Corsi di formazione "gonfiati" per ottenere finanziamenti regionali. E' questa la truffa sventata dalla Guardia di finanza e dalla Polizia di Messina. Eseguite dieci ordinanze di custodia cautelare. Tra le persone arrestate anche Daniela D'Urso, moglie dell'ex sindaco Giuseppe Buzzanca del Pdl, e Chiara Schirò, consorte del deputato del Pd Francantonio Genovese.

Il reato contestato è quello di associazione a delinquere finalizzata al peculato e alla truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche destinate al finanziamento di corsi formativi nell'ambito di progetti approvati dalla Regione Sicilia e finanziati con soldi propri, statali e del Fondo sociale europeo.

Gli investigatori hanno appurato l’esistenza di un sistema grazie al quale venivano gonfiati i prezzi delle prestazioni di servizio o degli acquisti di beni necessari per l’attività degli enti. Più in particolare, sono state provate prestazioni totalmente simulate, sovrafatturazione delle spese di gestione relative agli affitti, al noleggio delle attrezzature e quelle per la pulizia dei locali in cui venivano tenuti i corsi di formazione.

I progetti formativi erano tenuti da tre centri di formazione professionale operanti nella provincia di Messina: L.U.Me.N. (Libera Università Mediterranea di Naturopatia), A.R.A.M. (Associazione per le Ricerche nell’Area Mediterranea) ed A.N.Co.L. (Associazione Nazionale delle Comunità di Lavoro).

OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile