FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Rapina a Lanciano, preso a Caserta anche il capo della banda

Si tratta di un 26enne romeno, già ricercato in passato per scontare la condanna di un reato commesso quando era minorenne. Eʼ stato tradito dalla tentata vendita di un orologio

E' stato preso a Caserta il quarto uomo, indicato come il capo della banda che domenica ha rapinato i coniugi Martelli nella loro villa a Lanciano (Chieti). Si tratta di Alexandru Bogdan Colteanu, 26enne romeno come il resto della gang, già ricercato in passato per scontare la condanna di un reato commesso quando era minorenne. Il giovane aveva tentato la fuga fin dalle prime ore dopo la rapina ed era stato localizzato dagli investigatori nel Napoletano.

Al momento dell'arresto eseguito dalla polizia, il ragazzo ha mostrato una patente romena falsa.

Tradito dalla tentata vendita di un orologio - Il quarto uomo della banda si è tradito quando ha tentato di vendere uno degli orologi che aveva rubato nella villa dei coniugi Martelli. L'uomo, secondo quanto si apprende, avrebbe infatti tentato di entrare in contatto con alcuni circuiti di ricettatori, nella speranza di piazzare l'orologio e ottenere del denaro per proseguire la fuga. Una mossa che ha però permesso agli investigatori di rintracciarlo nella zona di Caserta, dove poi è stato arrestato.

Salvini: "Preso anche il quarto infame, bene!" - "Preso anche il quarto rapinatore straniero infame, pare il tagliatore di orecchie, bene!". Cosi il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini ha commentato su twitter l'arresto del quarto appartenente alla banda ritenuta responsabile della rapina nella villa dei coniugi Martelli.

Preso il capo banda della rapina in villa a Lanciano: i momenti clou della cattura

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali