FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

ʼndrangheta, smantellato traffico di cocaina in diverse Regioni

Sono 21 le persone accusate a vario titolo di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti e aggravata dal metodo mafioso

Nuovo colpo della Dda alla 'ndrangheta. I carabinieri del comando provinciale di Milano e del Ros hanno eseguito misure nei confronti di 21 persone accusate a vario titolo di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti e aggravata dal metodo mafioso. Gli arresti sono stati effettuati nelle province di Milano, Monza e Brianza, Perugia, Alessandria, Catanzaro, Roma, Varese e Vercelli. Provvedimenti sono stati eseguiti anche in Germania.

Il traffico di sostanze stupefacenti era gestito dalla 'ndrangheta, e gli investigatori hanno ricostruito la rete di contatti degli affiliati e dei loro fiancheggiatori a partire da episodi di importazione e smercio di cocaina, che arrivava dal Sudamerica.

L'indagine è nata nel settembre 2015 dall'arresto a Bareggio, nel Milanese, di uno degli indagati, trovato con 30 chili di cocaina. Dall'indagine è emersa l'esistenza di un sodalizio mafioso radicato ad Arluno, sempre nell'hinterland milanese, collegato alla cosca di 'ndrangheta dei Gallace, originaria Guardavalle, nel Catanzarese e con ramificazioni sia in Lombardia sia nel Lazio ad Anzio, Nettuno e Roma.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali