FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Mamma stira, papà lavora", è bufera per un libro delle elementari

La pagina in questione ha fatto il giro del web, innescando unʼaccesa polemica. "Medioevo", "Cose dellʼaltro mondo", "Surreale" sono solo alcuni dei commenti

"Mamma stira, papà lavora", è bufera per un libro delle elementari

"Mamma cucina e stira", "papà lavora e legge". Un esercizio di grammatica contenuto in un libro di seconda elementare ha scatenato la bufera sui social. Nella pagina in questione, postata su Facebook, si chiede ai bambini di scegliere il verbo sbagliato per il soggetto indicato. Per la "mamma" si chiede di scegliere tra "cucina", "stira" e "tramonta", mentre per il papà le opzioni sono "lavora", "legge" e "gracida". Il post ha fatto il giro del web, innescando un'accesa polemica. "Medioevo", "Cose dell'altro mondo", "Surreale" sono solo alcuni dei commenti.

C'è chi ha definito il libro "ottocentesco", ma anche chi ha difeso il testo definendo la polemica "inutile e senza alcun senso". Non sono mancati, infine, gli utenti che ci hanno riso su scrivendo: "E' colpa della Isoardi".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali