FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Confiscati bene 2.0": il portale che monitora i beni confiscati alle mafie

La piattaforma, realizzata dallʼassociazione Libera con la collaborazione di OnData e Fondazione Tim, propone la valorizzazione dei patrimoni sottratti alla criminalità organizzata

"Confiscati bene 2.0": il portale che monitora i beni confiscati alle mafie

Lo Stato ha sottratto alle mafie centinaia di beni: case, aziende, terreni. Ma come viene riutilizzato questo patrimonio? Da oggi i cittadini possono saperlo in tempo reale: è stato lanciato "Confiscati bene 2.0" il primo portale in Italia che monitora e propone la valorizzazione dei beni sottratti alla criminalità organizzata. La piattaforma è stata realizzata dall'associazione Libera con la collaborazione di OnData e Fondazione Tim.

I beni confiscati, grazie alla legge 109 del 1996, una volta sottratti vengono destinati a fini sociali: associazioni, cooperative, comuni, province e regioni. "Confiscati Bene 2.0" promuove con trasparenza il riutilizzo dei patrimoni sottratti raccogliendo e presentando informazioni complete, fruibili, aggiornate, tanto sul bene quanto sulla sua destinazione.

Basta cliccare sulla regione di nostro interesse per venire a conoscenza di quanti beni sono stati sottratti alla criminalità e in che modo poi sono stati riutilizzati. Il portale monitora gli oltre14mila immobili confiscati alle mafie creando di fatto un punto di riferimento importante per chi è interessato ad operare in questo contesto. La piattaforma, basata su tecnologie Open-Source, raccoglie inoltre il racconto di oltre 700 pratiche di riutilizzo istituzionali e sociali che possono ispirare proposte di ulteriori nuovi progetti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali