FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Alza la gonna a mia figlia", i genitori si presentano a scuola con un avvocato: nel mirino un bimbo di 7 anni

In una elementare di Padova il giovanissimo studente avrebbe più volte allungato le mani sulla compagna. La famiglia della piccola si è rivolta ai dirigenti: "Cambiatele classe"

"Alza la gonna a mia figlia", i genitori si presentano a scuola con un avvocato: nel mirino un bimbo di 7 anni

Avrebbe più volte alzato la gonna a una sua coetanea di 7 anni e per questo motivo i genitori della bambina si sono presentati in una scuola padovana accompagnati da un avvocato, pretendendo che i dirigenti cambiassero subito classe alla propria figlia. Per gli insegnanti il bambino sarebbe solo molto esuberante mentre, secondo i racconti della mamma della compagna di classe, avrebbe più volte infastidito la figlia, anche allungando le mani.

Secondo quanto ricostruito dal quotidiano Il Mattino di Padova, prima di presentarsi all'interno dell'istituto con l'avvocato, c'erano stati diversi incontri e scambi di mail tra i genitori e la preside della elementare, in cui venivano segnalati questi episodi di bullismo.

La situazione sembra essere migliorata negli ultimi giorni: la famiglia del ragazzino ha dato disponibilità a fargli frequentare la scuola solo alla mattina, senza farlo rimanere a mangiare in mensa con gli altri alunni. Ed è proprio durante la pausa pranzo e la successiva ricreazione che si sarebbero verificati gli episodi incriminati. Il piccolo avrebbe più volte alzato la gonna della compagna, suscitando l'imbarazzo della ragazzina che poi ha raccontato tutto alla madre. La donna

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali