FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Ashley, il mistero del cellulare sparito Buio fitto sulle ultime ore della donna

Le chat via Whatsapp e Facebook dellʼamericana strangolata a Firenze potrebbero nascondere la chiave del delitto. La notte prima di morire la 35enne al night con le amiche

Ashley, il mistero del cellulare sparito Buio fitto sulle ultime ore della donna

Dov'è finito il cellulare di Ashley Olsen? Pare sempre più probabile che il telefonino nasconda la chiave per svelare il mistero dell'americana strangolata a Firenze, nel suo monolocale. Al suo interno potrebbero esserci chat via Whatsapp o Facebook che sarebbero fondamentali per capire con quali persone la donna abbia avuto i suoi ultimi contatti, prima della tragica fine.

Appare pressoché certo che la 35enne sia stata uccisa da qualcuno che conosceva. Al killer Ashley ha aperto la porta e sul suo corpo sono state trovate soltanto alcune escoriazioni, dovute probabilmente a un tentativo di difendersi di fronte al suo assassino. Ma nessun segno di violenza sessuale è stato riscontrato sul cadavere della donna che, al momento della scoperta, era nuda. Adesso è necessario far luce sulle ultime persone incontrate dalla donna al night club Montecarla, dove si incontravano abitualmente molti giovani, soprattutto stranieri.

Le amiche hanno detto che Ashley aveva bevuto parecchio quella sera e che non ha voluto tornare a casa con loro. Anche il barista ha detto di averla vista intorno alle 2,30. E dopo? Cosa è successo? Il ritrovamento del cellulare aiuterebbe molto le indagini: i messaggi via Whatsapp infatti, che lei utilizzava spesso oltre ai social da lei molto frequentati, non vengono memorizzati sui tabulati telefonici, su cui la polizia postale sta facendo le verifiche. Gli inquirenti stanno provvedendo anche ad analizzare il computer sequestrato dal monolocale di Ashley. Il fidanzato, il pittore 43enne Federico Fiorentini, sembra abbia un alibi credibile. Ma gli investigatori confermano che sono in corso altri accertamenti sul suo conto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali