FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Villette abusive, a Mattino Cinque parla Luciano Casamonica: “Me la sono costruita questa casa”

“Adesso non so dove andare ad abitare, noi non siamo delinquenti solo per il cognome che portiamo”

Luciano Casamonica non ci sta e, ai microfoni di Mattino Cinque, racconta la sua verità sulle villette abusive che nei prossimi giorni verranno abbattute. Appartenente alla potentissima famiglia di origini Sinti che ha in mano il quartiere dei Castelli Romani, Luciano spiega come è venuto in possesso di quella casa: “L’ha comprata mio padre negli anni Settanta, l’ha pagato un milione e trecentomila lire. “Dicono che valga 10 milioni di euro, ma non è vero”.

Poi ribadisce di essersi guadagnato i soldi onestamente: “Ho fatto l’attore, quando ero ragazzino ho partecipato a un film con Tomas Milian. Io ho lavorato per potermi permettere questa casa”. Resta il fatto che le vilette erano state dichiarate abusive vent’anni fa: “E perché non le hanno tirate giù prima? Ora non so dove sbattere la testa. Solo per il cognome che porto”.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali