FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Vicenza, pestarono il dirigente di un cantiere Tav: tre arresti dei CC

I tre uomini individuati dalle forze dell'ordine, tutti con precedenti penali, avevano bloccato l'auto della vittima, aggredita a colpi di mazza da baseball. Disposta la custodia cautelare

Vicenza, pestarono il dirigente di un cantiere Tav: tre arresti dei CC - foto 1
Carabinieri

I carabinieri di Vicenza hanno arrestato 3 uomini ritenuti responsabili di un brutale pestaggio di un dirigente della Salcef, azienda impegnata nella progettazione dei cantieri della Tav in Veneto.

L'uomo, un 66enne romano, era stato aggredito a colpi di mazza da baseball all'esterno del cantiere Tav a Montebello Vicentino, riportando lesioni gravissime. In manette sono finiti un 45enne, un 46enne e un 52enne residenti nelle provincie di Milano e Monza Brianza, tutti con precedenti penali.

 

Da individuare il movente dell'aggressione

 Uno dei tre uomini arrestati era sottoposto all'affidamento in prova ai servizi sociali e non avrebbe potuto lasciare il territorio della Lombardia. A coordinare le indagini è la Procura di Vicenza, che intende ora accertare l'esatto movente della spedizione punitiva contro il dirigente. 

 

L'agguato e il pestaggio con una mazza da baseball

 L'episodio risale a maggio, quando i tre aggressori avevano atteso per ore la vittima all'esterno del cantiere. Con un suv avevano bloccato l'auto dell'uomo e, una volta usciti dall'abitacolo, lo avevano picchiato procurandogli traumi e fratture in tutto il corpo. Solo l'intervento di alcuni operai del cantiere aveva fermato il pestaggio, ripreso dalle telecamere di sicurezza. Da quelle immagini gli investigatori avevano estrapolato elementi utili a identificare gli autori dell'aggressione. 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali