FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Vicenza, parcheggia Suv sul posto per disabili usando il pass di un defunto

Ogni giorno la stessa storia, fino a insospettire i vigili che hanno fatto un controllo e scoperto che il proprietario, un 43enne in perfetta salute, esibiva il contrassegno di una persona invalida e non più in vita

parcheggio disabili
istockphoto

Ogni giorno la stessa storia, un Suv parcheggiato nei posti riservati ai disabili, nei pressi di viale Eretenio, a Vicenza, con tanto di pass esposto in bella vista. Peccato però che il contrassegno esibito sul cruscotto appartenesse a un'altra persona: un giovane padovano, deceduto. E'  la "macabra" scoperta della polizia stradale locale dopo aver effettuato un controllo alla vettura.

Quel fuoristrada, infatti, ha insospettito gli agenti perché poco adatto a persone con disabilità motorie, e così hanno fatto una verifica telematica. Ne è emerso che il proprietario dell'auto, un quarantatreenne residente in città e in perfetta salute non solo non era l'intestatario del contrassegno ma che ne utilizzava uno rilasciato dal comune a una persona realmente invalida, ma ora morta. 

 

Da qui l'immediata rimozione del veicolo dagli stalli riservati ai disabili e la sanzione al conducente di 87 euro per la sosta vietata, 110 euro per la rimozione e la custodia, oltre alla decurtazione di due punti dalla patente di guida. Il permesso è stato ritirato e inviato agli uffici che lo avevano rilasciato.

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali