FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Verona, gemelle maltrattate come Cenerentola: tre anni di carcere per il padre e la "matrigna"

Botte e turni massacranti di pulizie domestiche per le due adolescenti che erano costrette a vivere in cantina e a lavarsi con l'acqua fredda

Tgcom24

Costrette a vivere in disparte rispetto al resto della famiglia, vessate e umiliate, trattate come sguattere.

È la storia di soprusi subiti da due gemelle veronesi, che ricorda quelli raccontati

nella celebre fiaba di Cenerentola

. Un caso finito in tribunale: oltre alla seconda moglie, accusata dei maltrattamenti è stato giudicato colpevole anche il padre delle due adolescenti, entrambi condannati in primo grado a tre anni di reclusione.

 


La coppia di coniugi 44enni picchiava le ragazze, all'epoca dei fatti 14enni, trattate come un peso, forse perché nate dal precedente matrimonio dell'uomo. Le gemelle dovevano

vivere in cantina, lavarsi con l'acqua fredda, andare a scuola a piedi

senza accettare alcun passaggio né utilizzando l'autobus e 

mangiare poco

e solo cibi vegetariani. In casa inoltre erano le sole

obbligate a occuparsi delle pulizie domestiche

.


 


A scoprire cosa stava accadendo è stata la loro

zia materna,

che si era insospettita davanti ai diversi rifiuti da parte dei coniugi di farle vedere le ragazze, orfane di madre da 10 anni. Fondamentale l'aiuto di un

investigatore privato

che ha raccolto anche prove fotografiche del modo in cui le gemelle erano costrette a vivere.


 


In Tribunale i coniugi veronesi sono stati condannati a tre anni di reclusione ciascuno anche se - come riferisce il quotidiano Il Corriere del Veneto - ora negano tutto e si preparano all'Appello. A una delle ragazze maltrattate, che si era costituita parte civile, è anche stato assegnato un

risarcimento di 15mila euro

.


 


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali