FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Verona, fermato perché alticcio: lo va a prendere il padre ubriaco

Eʼ accaduto a Ferragosto: i due sono riusciti a tornare a casa solo grazie alla madre, lʼunica sobria della famiglia

Verona, fermato perché alticcio: lo va a prendere il padre ubriaco

Un normale controllo sulle strade durante la giornata di Ferragosto ha avuto un epilogo tutt'altro che scontato. Un 37enne è stato infatti fermato dalla polizia di Verona e trovato positivo all'etilometro. Per poter rientrare a casa ed evitare che la sua auto venisse sequestrata, l'uomo ha chiamato in soccorso i suoi genitori. Peccato che il padre si sia presentato alla guida della sua vettura in evidente stato di ebbrezza.

"Salvati" dalla madre - Sottoposto al controllo è risultato anche lui positivo all'etilometro, con un valore quasi doppio rispetto al consentito. Per lui denuncia e ritiro della patente. I due sono riusciti a tornare a casa solo grazie alla madre del ragazzo che aveva accompagnato il marito e che è risultata l'unica sobria della famiglia.

Polizia: "Manca la consapevolezza dei rischi" - "Il problema principale per la sicurezza stradale è la mancanza di consapevolezza di troppi circa i rischi che derivano dal fatto di guidare dopo aver bevuto o usando il cellulare. Troppi sono convinti che qualche bicchiere non incida sulle loro capacità e lo dimostra il fatto che pur sapendo di essere atteso dalla polizia stradale, il sessantatreenne denunciato, si è presentato alla guida con un tasso alcolemico di quasi 1, quando il limite massimo è pari a 0,5", ha commentato il dirigente della polizia stradale scaligera, Girolamo Lacquaniti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali