FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Venezia, aveva un machete nello zaino: arrestato e condannato un 23enne turco

Lʼuomo era stato notato mentre pregava assieme a un gruppo di connazionali nei pressi della stazione della città lagunare

Un 23enne turco è stato arrestato domenica a Venezia dopo che nel suo zaino è stato trovato un machete e un sampietrino. Una guardia giurata aveva notato l'arma mentre l'uomo, assieme ad altri 5 connazionali, stava pregando con gesti enfatici nei pressi della stazione della città lagunare. Dato l'allarme, sul posto è intervenuta la Polfer che ha individuato e arrestato l'uomo che è stato condannato per direttissima a un anno e 8 mesi.

La presenza dell'arma ha preoccupato seriamente gli agenti dopo l'episodio di aggressione da parte di un adepto dell'Isis su di un treno in Germania. L'uomo, che è stato portato in un centro di identificazione ed espulsione, è stato condannato per false attestazioni a pubblico ufficiale perché aveva documenti d'identità falsi.

Un altro turco rintracciato assieme a lui a Venezia e altri quattro fermati a Milano (tra cui tre donne), invece, sono stati ascoltati e rilasciati, senza alcuna accusa. Si erano avvicinati al giovane solo perché avevano sentito parlare la loro lingua, ma sono risultati essere una conoscenza del tutto occasionale dell'indagato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali