FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Treviso, uccide lʼex fidanzata incinta: giovane fermato dopo confessione

La giovane, al sesto mese di gravidanza, è stata presa a sassate: aveva appena detto allʼuomo che il bambino era suo

Un giovane è stato fermato nella notte per l'omicidio nel Trevigiano dell'ex fidanzata 21enne, al sesto mese di gravidanza. E' stato lui a confessare il delitto e a portare gli investigatori sulle colline del Vittoriese dove aveva abbandonato il cadavere. La ragazza è stata uccisa a sassate. Le indagini erano iniziate con la scomparsa della donna, alcuni giorni fa. L'omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite tra i due, moldavi ma da tempo in Italia.

Della donna non si avevano notizie da domenica - Pare che la storia sentimentale tra loro fosse finita da tempo e il ragazzo avesse ora un'altra fidanzata. La vittima negli ultimi tempi avrebbe però ripreso il contatto con l'ex fidanzato annunciandogli che era incinta da alcuni mesi e che il figlio era suo. Per chiarire questo aspetto, i due si erano incontrati la sera di domenica 19 marzo. Da allora la ragazza non ha più dato notizie di sé, allarmando i genitori che hanno chiamato le forze dell'ordine.

Uccisa a sassate - Gli investigatori hanno da subito concentrato l'attenzione sul giovane, l'ultimo a vedere la 21enne, il quale, messo alle strette, ha confessato di aver ucciso la ex colpendola con un sasso alla testa e indicando poi il luogo dove aveva abbandonato il corpo. Il ragazzo, 19 anni, lavora presso alcuni hotel del coneglianese ed è studente al quarto anno in una scuola media superiore. E' stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per omicidio.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali