FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
DirettaCanale 51

Carnevale: Venezia, in 130mila
per il Volo dell'angelo

Calli a senso unico a San Marco per i pedoni

- Apertura da record per il Carnevale di Venezia, che nel giorno dell'appuntamento del Volo dell'Angelo, tradizionale ouverture della kermesse festaiola in laguna, tocca i 130mila visitatori in città.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    Un risultato che ha costretto la Polizia Municipale prima a deviare l'arrivo delle auto verso i parcheggi del Tronchetto, dopo che in pochi minuti sono stati esauriti i posti macchina nei garage di Piazzale Roma, e poi a introdurre i sensi unici per "governare" il traffico dei pedoni nelle calli dell'area marciana.

    Questa è di solito una situazione che si verifica nei giorni di 'coda' della rassegna, ma a cospirare a favore del rito inaugurale della manifestazione ci hanno pensato il sole e le temperature quasi primaverili. L'anno scorso durante la stessa giornata, che cadde il 3 febbraio, furono 90 mila gli arrivi e 70 mila le persone che assistettero al Volo dell'Angelo, omaggio simbolico al Doge di Venezia.

    Quest'anno sono stati 110 mila i turisti che si sono ritrovati in mattinata nel "salotto buono" della città, Piazza San Marco, per assistere, 
    occhi al cielo, alle acrobazie aeree di Julia Nasi, 22enne studentessa universitaria.

    L'Angelo del Carnevale, avvolto nei colori cangianti dell'abito disegnato da Stefano Nicolao e realizzato con tessuti di Rubelli, ha compiuto il rituale mozzafiato della discesa dagli 80 metri d'altezza del Campanile di San Marco fino al palco del Gran Teatro, in mezzo alla piazza. "Sono felice. Spero che questa discesa abbia divertito veneziani e turisti e che ora si apra una splendida edizione del Carnevale. Paura? No assolutamente, io non ho paura di nulla. E poi credetemi - ha raccontato Julia, affiancata all'arrivo da mamma e papà - quando ero in volo mi sembrava d'essere sostenuta dal basso, dall'entusiasmo della gente. Voglio anche dire che sono molto contenta che siano venute tutte le Marie dell'anno scorso a guardarmi e a fare il tifo per me".

    Per quanti, soprattutto tra i più piccoli, non ce l'hanno fatta adentrare in Piazza San Marco c'è stata la consolazione di una pattinata fuoriprogramma in Campo San Polo, dove è stata realizzata una pista di pattinaggio sul ghiaccio di 600 metri quadri, in grado di ospitare contemporaneamente fino a 200 persone.

    TAG:
    Carnevale
    Venezia
    2014