FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tutti hanno paura dellʼorso M49, sentieri deserti e niente pic-nic

Lʼanimale continua a lasciare tracce, dalle impronte sul terreno a una pecora trovata dilaniata, ma non si avvicina alle zone abitate

Tutti hanno paura dell'orso M49, sentieri deserti e niente pic-nic

A distanza di un mese dalla fuga dal recinto di Casteller, dell'orso M49 ancora non c'è traccia. E questo fa evidentemente paura agli abitanti del Trentino Alto Adige, che hanno così cambiato le proprie abitudini. Se durante le calde giornate estive cittadini e turisti erano soliti fare lunghe passeggiate e fermarsi per un pic-nic, il rischio che da un momento all'altro possa arrivare l'orso ha avuto come conseguenza sentieri deserti e nessuna grigliata. 

A raccontare la situazione è L'Adige, che sottolinea come in tutta la fascia pedemontana della Marzola si incontrano ormai solo le ronde delle guardie forestali. A volte qualche avventuriero arriva in bicicletta, ma si limita a percorrere la strada asfaltata, evitando così di inoltrarsi nelle vie sterrate all'interno del bosco.

Nel frattempo Papillon, così come è stato ribattezzato l'animale in riferimento alla fuga dal carcere del detenuto francese Henri Charrière, continua a lasciare tracce, dalle impronte sul terreno a una pecora trovata dilaniata, ma non si avvicina alle zone abitate.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali