FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Trentino, cadono in un dirupo durante escursione: morti due ragazzi di 13 anni

Traditi dal buio, sono scivolati precipitando nel canalone. I corpi, ormai senza vita, sono stati trovati uno accanto allʼaltro

Tragedia in Val Daone, in Trentino, dove due adolescenti sono stati trovati morti nella notte in un dirupo, dopo che non avevano fatto rientro da un'escursione. I due, entrambi 13 anni, erano partiti nel pomeriggio da una baita in quota, intorno ai 1.700 metri, per andare a scattare delle fotografie, ma non erano rincasati per la cena. Soccorso alpino e volontari dei vigili del fuoco li hanno trovati poco prima di mezzanotte, ormai senza vita.

A perdere la vita sono stati Fabio Battocchi e Federico Bugna, di Daone, che a settembre avrebbero dovuto iniziare la terza media. I soccorritori li hanno trovati uno accanto all'altro in fondo ad un canalone profondo un centinaio di metri, in una zona impervia in località Limes, a quota 1.700 metri. Avevano profonde ferite alla testa.

La tragedia è avvenuta a malga Staboletto, nel Trentino orientale, ai piedi dell'Adamello, in quelle che per i due ragazzini, entrambi appassionati di montagna, erano le zone di casa. Erano saliti in quota con il nonno di Fabio e avrebbero dovuto trascorrere la notte in baita. Alle 21 però non erano tornati dall'escursione e il nonno ha lanciato l'allarme. Secondo i soccorritori, sono stati quasi certamente traditi dal buio.

Forse i ragazzini si sono attardati per fare delle foto e poi sono scesi in fretta a valle quando ormai però era sceso il buio. A quel punto, forse usciti dal consueto tragitto, sono scivolati precipitando nel canalone. Non è possibile chiarire, dicono i carabinieri, se uno di loro abbia tentato di prestare soccorso al compagno in difficoltà e uno abbia trascinato l'altro.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali