FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Tragedia di Francavilla: "Filippone incapace di un contatto con la realtà"

Mattino Cinque intervista Massimo Di Giannantonio, il neuropsichiatra che ha provato a mediare con il manager 49enne

Mentre nelle ultime ore è emerso che Fausto Filippone ha sedato la figlia Ludovica prima di spingerla giù dal viadotto nei pressi di Francavilla al Mare da dove poi si è tolto la vita, a Mattino Cinque è intervenuto Massimo Di Giannantonio, neuropsichiatra e direttore del dipartimento di salute mentale di Chieti, che per ore ha cercato di convincere l’impiegato 49enne a desistere dai suoi propositi suicidi. Il medico ha ripercorso gli attimi drammatici in cui si è consumata la tragedia spiegando che di fronte si è trovato una persona "dal comportamento psichico completamente stravolto ed incapace di avere un contatto adeguato con la realtà".

Di Giannantonio ammette però che è difficile tracciare un "profilo dal punto di vista della personalità" in base a quei terribili momenti vissuti sul viadotto dell’A14. "Possiamo però dire rispetto alla gravità dei fatti compiuti da Filippone quale fosse il grado estremo di stravolgimento dal punto di vista psichiatrico, quale fosse il grado terribile di malattia e quale fosse la determinazione per la quale voleva portare a termine il disegno di questa strage che aveva programmato nei giorni precedenti", conclude poi il neuropsichiatra.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali