FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Prato, fu trovato in auto con una bambina: prete condannato a 4 anni

Lʼavvocato del parroco, che ha lasciato il tribunale prima della lettura della sentenza, non ha rilasciato dichiarazioni

Prato, fu trovato in auto con una bambina: prete condannato a 4 anni

E' stato condannato a quattro anni e quattro mesi di reclusione don Paolo Glaentzer, accusato di violenza sessuale su una bambina di 10 anni. Il giudice ha stabilito anche un risarcimento di 50mila euro per la minore, ma non per i genitori della bambina. Il prete era stato sorpreso da un passante mentre, di sera, era in macchina con la piccola. Ci fu un parapiglia risolto poi con l'arrivo dei carabinieri.

Tra le parti civili costituitesi al processo figurava anche la Diocesi di Firenze il cui avvocato Paolo Ghetti ha spiegato: "E' la prima circostanza in cui un'arcidiocesi si costituisce parte civile contro un suo prelato".

Per il procuratore capo di Prato, Giuseppe Nicolosi, ha definito si tratta "un segnale di presa di coscienza della Chiesa sulla pedofilia in seguito alle iniziative di Papa Francesco". L'avvocato del parroco, che ha lasciato il tribunale prima della lettura della sentenza, non ha rilasciato dichiarazioni.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali