FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Firenze, studente muore precipitando dal quarto piano

Il 21enne Federico Schiraldi, originario di Monza, era a casa di amici: secondo gli inquirenti sarebbe stato ubriaco o comunque in stato di alterazione a causa dell'alcol

Facebook

Il 21enne Federico Schiraldi, originario di Monza e studente del Polimoda a Firenze, è morto nella notte intorno alle 3, dopo essere precipitato dal quarto piano di un palazzo nel centro del capoluogo toscano. Da quanto spiegato dai carabinieri, il giovane si trovava a casa di amici per passare una serata in compagnia e sarebbe stato ubriaco o comunque in stato di alterazione a causa dell'alcol.

Nella casa i carabinieri hanno trovato numerose bottiglie di alcolici, probabilmente consumati dai giovani nel corso della serata. Il 21enne è caduto da una finestra, precipitando in una corte interna. Il pm di turno ha disposto l'autopsia. 

 

In base a quanto ricostruito dai militari, lo studente avrebbe partecipato con loro a un gioco da tavolo in cui chi sbagliava la risposta doveva bere alcolici. Gli amici lo avrebbero poi accompagnato a letto, in una camera dello stesso appartamento: il 21enne sarebbe stato ubriaco o comunque in stato di alterazione proprio a causa degli "shot" di superalcolici bevuti durante il gioco.

 

Una delle ricostruzioni ipotizzate dagli inquirenti è che il 21enne possa essersi svegliato perché colto da un malore, che abbia aperto la finestra in cerca di refrigerio ma che si sia sporto troppo, cadendo nel vuoto. La procura intanto ha aperto un fascicolo con l'ipotesi di reato di istigazione al suicidio ma, si fa notare, è un atto dovuto per poter effettuare gli accertamenti tra cui l'autopsia.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali