FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Firenze, con lʼauto del nonno fa record di multe: 177 infrazioni in cinque anni

Sedicimila euro da pagare per passaggi in zona Ztl e corsie preferenziali e superamento del limite di velocità: la vettura è intestata a un 89enne che vive in Spagna, a utilizzarla è suo nipote

Firenze, con l'auto del nonno fa record di multe: 177 infrazioni in cinque anni

Centosettantasette multe collezionate in cinque anni per quasi 16mila euro da pagare. A infrangere il codice della strada in maniera recidiva uno spagnolo 36enne, domiciliato a Firenze, che guidava l'auto, con targa spagnola, intestata al nonno, un 89enne residente in Spagna. Il giovane è stato smascherato quando si è recato a ritirare la vettura rimossa per parcheggio irregolare. Dalla banca dati sono emerse le sanzioni per passaggi in Ztl e corsie preferenziali e superamento del limite di velocità: un record.

Una collezione di multeLe violazioni, che riguardano nella maggior parte la circolazione in Ztl senza autorizzazione, il transito in corsie preferenziali e 35 sanzioni elevate da autovelox, saranno notificate all'anziano titolare: il nipote ha fornito agli agenti i dati del nonno. In tutto 177 verbali, da notificare, di altrettante sanzioni accumulate negli 5 anni per un totale di 15.784,99 euro, al netto delle spese di notifica.

La pattuglia, oltre a contestare da ultimo l'infrazione per parcheggio irregolare (41 euro), ha elevato a carico dello spagnolo anche la sanzione da 85 euro per la mancata immatricolazione in Italia di veicolo straniero circolante nella penisola da oltre un anno.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali