FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Donna aggredita e data alle fiamme a Lucca, arrestato un 46enne

La donna è stata trasferita in elisoccorso a Pisa in gravissime condizioni: ha ustioni sul 90% del corpo. Il fermato è un ex collega che nega il coinvolgimento

Una donna di 46 anni, Vania Vannucchi, è stata cosparsa di liquido infiammabile e data alle fiamme nella zona dell'obitorio dell'ex ospedale Campo di Marte a Lucca. A dare l'allarme sono stati i colleghi, che hanno udito le urla e hanno prestato i primi soccorsi. La donna, che lavora come barelliera nell'ospedale della città, è stata trasferita in elisoccorso a Pisa in gravissime condizioni. Un 46enne, Pasquale Russo, è stato arrestato.

La donna rimasta sempre cosciente ha fatto il nome del suo aggressore - Secondo quanto ricostruito, come riportano i media locali, l'aggressore sarebbe un collega della vittima. I due avevano un appuntamento, ma tra loro sarebbe sorto un litigio. Sarebbe stata la stessa donna, rimasta sempre cosciente, a fare il nome dell'uomo, che dopo essere stato fermato e interrogato in Questura è stato arrestato.

La donna, sposata e con tre figli, ricoverata all'ospedale Cisanello di Pisa, lotta tra la vita e la morte: avrebbe ustioni sul 90% del corpo. Lo ha riferito il direttore sanitario dell'azienda ospedaliero universitaria pisana, Fabrizio Gemmi, incontrando i giornalisti all'esterno del centro grandi ustionati dove la donna è assistita.

L'aggressore è un collega, ha un'ustione sul braccio - Pasquale Russo, l'uomo arrestato dalla polizia per l'aggressione a Vania Vannucchi, avrebbe un'ustione su un braccio. Lui, collega della vittima, continua a negare ogni responsabilità nell'accaduto. L'ipotesi che gli investigatori stanno seguendo è che Vania Vannucchi e l'uomo interrogato avessero avuto in passato una relazione e che ciò possa essere all'origine di quanto accaduto. Di sicuro i due si conoscevano poiché la donna aveva lavorato all'ospedale di Lucca e l'uomo lavora per una cooperativa che svolge servizi per il nosocomio.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali