FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Continua la moria di delfini in Toscana: da inizio 2019 ne sono morti 40

Dai primi risultati su quelli spiaggiati tra giugno e luglio la causa dei decessi sembra il Morbillivirus

Altri due delfini morti nel mare della Toscana. Lo rende noto l'agenzia regionale Arpat spiegando che due esemplari di tursiope sono stati avvistati al largo di Viareggio, in Versilia (Lucca) dove il giorno prima, sulla spiaggia della Lecciona, era stato rinvenuto un altro delfino morto. Da inizio dell'anno salgono così a 40 i cetacei deceduti in Toscana. Intanto, la Regione rende noto i primi risultati delle analisi sui quattro spiaggiati tra giugno e luglio: sembra che sia il Morbillivirus la causa dei decessi.

Le analisi che hanno riscontrato una positività al Morbillivirus, virus che colpisce i cetacei, sono state condotte dall'unità operativa Toscana nord dell'Istituto zooprofilattico sperimentale Lazio e Toscana su quattro esemplari morti tra giugno e luglio.

In Toscana già nel 2013 e ancora nel 2017 "si è assistito a importanti epidemie di tale virosi tra i cetacei, che però hanno interessato principalmente la specie Stenella striata", hanno specificato gli esperti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali